Facebook Twitter Gplus E-mail RSS
magnify
Home Fatturazione Elettronica Le risposte a tutte le domande sulla fattura elettronica
formats

Le risposte a tutte le domande sulla fattura elettronica

Quello che c’è da sapere sulla fatturazione elettronica di ReGold

Con il 2019 abbiamo dato il definitivo benvenuto alla fattura elettronica. Moltissimi professionisti con la P maiuscola – soprattutto Agenzie Immobiliari – si sono affidati al servizio di fatturazione elettronica di ReGold.

Perché diciamo “professionisti con la P maiuscola”? Beh, semplicemente perché scegliendo ReGold hanno abbracciato un sistema funzionale, semplice e che è sempre in grado di offrire soluzioni (e non creare problemi, come ahimè è già accaduto recentemente per altri operatori del settore).

Con ReGold hai davvero tanti vantaggi. I principali sono:

  • Le tue fatture elettroniche in un clic. Nessuna procedura di conversione dei file, esportazione e odiosi passaggi informatici. Compili il documento in pochi istanti. Il nostro sistema lo trasformerà in fattura elettronica, inviandola al ricevente corretto 
  • Tutto il ciclo di fatturazione in un solo ambiente, sia quello attivo che passivo compresi gli eventuali “scarti” (fatture rigettate perché contengono errori o sono incomplete). Devi pensare a guadagnare, mica a stare appiccicato al pc con l’ansia di un rifiuto!
  • La configurazione sul portale Fatture e Corrispettivi è compresa. Non devi far nulla: ci pensiamo noi
  • Nessun obbligo di acquisto per l’archiviazione. Seguiamo le procedure definite dall’Agenzia delle Entrate. Così sei sicuro di archiviare correttamente le fatture, preservando la libertà di cambiare commercialista quando vorrai
  • La nostra assistenza telefonica è sempre presente, sempre disponibile, sempre al tuo fianco

Se non ci hai ancora scelto è tempo di farlo!

Durante la fase d’ingresso della fattura elettronica, siamo stati molto vicini a tutti quelli che sarebbero stati toccati dalla novità continuando a fornire aggiornamenti, chiarimenti e informazioni. Ad esempio, abbiamo spiegato in modo preciso come l’avvertimento del Garante non costituisse una proroga effettiva: una notizia che aveva creato non poca confusione. Se stai usando la fatturazione elettronica ma ti è ancora oscuro come funzioni, puoi leggere il nostro articolo dedicato che in molti hanno apprezzato (un contenuto utile a comprendere i meccanismi del processo). Per proseguire nella nostra filosofia di sostegno ai professionisti immobiliari, ci siamo presi la briga di raccogliere tutti i dubbi e le domande che ci esponete quando vi interfacciate alla fatturazione elettronica con ReGold, rispondendo a ogni singolo quesito. 

Così usare la nostra piattaforma sarà ancora più semplice!

Tutte le risposte alla fatturazione elettronica di ReGold

1. Condivido i documenti con il mio commercialista. Ma posso revocare la condivisione?

Sì. Uno dei tanti vantaggi del servizio di fatturazione elettronica di ReGold è proprio la sua grande indipendenza che si traduce nella completa libertà di revocare la condivisione con il commercialista. Una volta eliminata la posizione di condivisione, il commercialista non potrà più accedere alle fatture

2. Mi serve produrre delle note di credito. Posso farlo?

Certamente sì. Il sistema permette la creazione e la gestione delle note di credito

3. Con clienti stranieri che non possiedono codice fiscale o aziende estere senza partita IVA come ci si comporta? È possibile emettere fattura senza indicare Codice Fiscale e Partita IVA? Che Codice Destinatario indichiamo?

Con ReGold puoi emettere fattura elettronica anche verso l’estero. Ricorda che devi distinguere tra paesi UE ed extra-UE. I clienti residenti in Unione Europea possono essere inseriti indicando nel Codice Destinatario XXXXXXX (7 volte X, è la nostra dicitura convenzionale per chi non possiede un C.D.). Invece i clienti extra-UE non possono essere inseriti nella fattura elettronica

4. Mi trovo nella situazione di dover emettere fatture con Iva al 22% e ritenuta d’acconto del 23% sul 50% che va calcolato sul totale. Insomma: un conto un po’ complesso! Il sistema ReGold permette di fare questo tipo di documento?

Sì e lo fa nella maniera più semplice in assoluto: cioè calcola ritenute e detrazioni sull’imponibile in maniera automatica, una volta impostate le “regole” di fatturazione

5. È possibile stampare la fattura su carta intestata?

Rilasciamo comunque un Pdf della fattura regolarmente intestato da consegnare all’occorrenza al cliente in carta o via mail, ma ricorda: non è possibile apporre loghi sui file xml inviati allo SDI, dimentica di ragionare come sulla carta. 

È una fattura elettronica, l’intestazione appiccicata non serve più!

6. È possibile intestare le fatture a più persone (a più codici fiscali)?

No. La fattura va intestata sempre a una persona e basta. Si può inserire un solo codice fiscale o partita IVA per documento

7. Se smarrisco il QR Code con i miei dati, lo posso riscaricare?

Assolutamente sì. È possibile scaricarlo dall’AdE (Agenzia delle Entrate) dopo aver fatto il login con le proprie credenziali. A quel punto apparirà la scelta “Genera QR Code” e il gioco è fatto. Per qualunque bisogno, comunque, la nostra assistenza sarà pronta a darti una mano tempestivamente!

8. Posso gestire la fatturazione solo comunicando la PEC?

Il ciclo passivo sì: con la comunicazione della PEC non hai problemi a ricevere fatture. Il punto è che non puoi emetterle, cioè ti è vietato il ciclo attivo. Quindi, per gestire correttamente tutto il ciclo di fatturazione ti occorre inserire il Codice Destinatario di ReGold sul tuo account SDI dell’Agenzia delle Entrate. Ma non ti preoccupare, facciamo tutto noi!

9. Vorrei avere un’anteprima delle fatture. È possibile?

Sì. Devi salvare il documento e poi potrai vedere l’anteprima. Non ti preoccupare: anche se salvi il documento, finché la fattura non è inviata allo SDI potrai cambiarla quando vorrai

10. Ho un dubbio: quando si parla di P.A. o Pubblica Amministrazione, cosa s’intende?

Si tratta dell’insieme (di tutti) gli Enti Pubblici, per esempio le Camere di Commercio, le Regioni, le Università o gli Enti che compongono il servizio sanitario

11. Perché in fattura viene richiesta una mail del cliente?

Per motivi di sicurezza e di correttezza formale. Lo SDI potrebbe voler comunicare col cliente e quindi è opportuno indicare un riferimento mail

Questi erano i principali dubbi e perplessità che abbiamo raccolto in queste prime settimane di fattura elettronica. Per qualsiasi altra informazione, potete chiamare l’assistenza ReGold allo 02-61299211. Siamo qui per farti lavorare meglio. Vogliamo un mondo di professionisti sereni e concentrati sul lavoro, mica sulla burocrazia!

Se sogni un servizio di fatturazione elettronica vincente, scopri ReGold!

 
 Share on Facebook Share on Twitter Share on Reddit Share on LinkedIn
No Comments  comments 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre × quattro =